Crea sito
Articoli

The Italian Institute: The Third Convention – Noi c’eravamo!

Si è svolta lo scorso weekend, al NH Conference Center di Milano, la terza edizione di The Italian Institute, la Convention italiana dedicata a Shadowhunters, organizzata dalla Kinetic Vibe

The Italian Institute
Logo di The Italian Institute

Anche a questa Convention, noi Redheads eravamo presenti e ora vogliamo condividere con voi foto, curiosità ed emozioni che questo evento è riuscito a regalarci.

La The Italian Institute si è svolta il 12-13-14 Luglio 2019 e ha visto ben 12 ospiti. Jade Hassouné (Meliorn), Nicola Correia-Damude (Maryse Lightwood), David Castro (Raphael), Anna Hopkins (Lilith), Luke Baines (Jonathan Morgenstern), Tessa Mossey (Heidi), Alberto Rosende (Simon Lewis) Dominic Sherwood (Jace Harondale), Matthew Daddario (Alec Lightwood), Harry Shum Jr. (Magnus Bane), Emeraude Toubia (Isabelle Lightwood) e Katherine McNamara (Clary Fairchild).

Le attività della Convention sono iniziate venerdì alle 15 con la cerimonia di apertura dove abbiamo avuto il piacere di vedere i primi ospiti, Jade, David, Luke, Anna, Dom e Nicola, per poi passare al primo panel della giornata formato da Dom e Nicola, dove abbiamo avuto l’onore di vedere Jace Harondale suonare la chitarra e cantare insieme a mamma Maryse.

The Italian Institute
Dom, Jade, Nicola, David, Luke e Anna
The Italian Institute
Dominic Sherwood e Nicola Correia-Damude

La giornata di venerdì è stata abbastanza tranquilla. La sala panel era piena. Il pubblico ha sin da subito mostrato il proprio affetto agli attori con grandi applausi e numerose domande.

Sempre nella giornata di venerdì abbiamo avuto il piacere di conoscere Anna Hopkins e Luke Baines, due new entry nella Convention Italiana.

The Italian Institute
Anna Hopkins e Luke Baines

Dal primo panel si sono subito fatti amare, erano sempre pieni e le file per le domande interminabili. Hanno saputo come intrattenerci e farci ridere fino alle lacrime mostrandoci anche il loro bellissimo rapporto. Inoltre, i fan presenti in sala, hanno potuto avere l’onore di assistere ad un “concerto” di Anna e Luke mentre cantano Shallow.

Durante il panel successivo, che ha visto sul palco Jade e David, abbiamo assistito ad un altro concerto organizzato dagli attori, facendoci così emozionare.

The Italian Institute
Jade Hassouné e David Castro

Insomma, una prima giornata di Convention molto musicale.

La giornata di sabato ha visto arrivare quattro ospiti molto attesi: Alberto Rosende con la sua ragazza e attrice in Shadowhunters Tessa MosseyMatthew Daddario e per la prima volta in Italia, Harry Shum Jr.

Sono stati numerosi i panel che si sono tenuti durante la giornata. Panel sia di gruppo che singoli. Di certo la sala non è mai stata vuota e se avevi dei momenti liberi tra un extra e un altro era un piacere stare ad ascoltare l’ospite sul palco e ridere insieme.

Dopo la pausa pranzo abbiamo assistito al panel più atteso della giornata. Matthew ed Harry sono saliti sul palco insieme. La sala era piena. Tutti a vedere la coppia più amata di Shadowhunters. Numerose sono state le domande sulla Malec. La domanda, però, che ha fatto più scalpore è stata cosa farà Magnus una volta che Alec non ci sarà più. A Matt non pare sia piaciuta molto il quale ha risposto alla fan con un sonoro “Fuck off!” Per poi continuare a spiegare, gesticolare e urlare che Magnus non riuscirebbe a vivere senza Alec.

The Italian Institute
Matthew Daddario e Harry Shum Jr.

Matt unica certezza. Le risposte sobrie sempre presenti. Se l’anno scorso se n’è uscito con le mucche che ricoprono ruoli umani, quest’anno abbiamo i dinosauri che ritorneranno fra 40 anni e l’uomo sarà destinato a mangiare solo poltiglie.

I panel successivi che hanno visto coppie come, Matt e Dom, Dom e Alberto, non sono stati di certo più sobri, anzi… Matt e Dom ci hanno raccontato la loro serie che vorrebbero creare dove sono degli space cowboy. E Dom ci ha deliziato facendoci vedere le sue bellissime mutande rosa.

The Italian Institute
Dominic Sherwood

La giornata è giunta al termine. Manca ancora una giornata di Convention, un’altra giornata piena di emozioni.

La domenica abbiamo visto arrivare due nuove ospiti altrettanto attese, le dolcissime Emeraude e Katherine.

Il primo panel della giornata è stato un panel tutto al femminile dove abbiamo avuto l’onore di conoscere l’interprete di Izzy per la prima volta in Italia. Abbiamo anche incontrato nuovamente Kat che come tutti gli anni si è rivelata la più dolce e disponibile. Nonostante le numerose ore di volo che si è fatta per essere presente anche solo un giorno, non ha mai mostrato segni di stanchezza, anzi il contrario. Sembrava quasi lei più emozionata di essere lì che noi.

The Italian Institute
Emeraude Toubia e Katherine McNamara

Durante la giornata, abbiamo assistito ad altri panel altrettanto divertenti quanto quelli del giorno precedente. Verso la fine della Convention, tutti gli attori erano impegnati nelle sale delle foto o degli autografi. In sala panel per intrattenere i ragazzi in attesa del panel di chiusura è stata messa della musica che ha attirato l’attenzione di Nicola e Jade, i quali improvvisamente sono saliti sul palco a ballare e cantare Wannabe delle Spice Girls per poi scappare via.

The Italian Institute
Nicola Correia-Damude e Jade Hassouné
The Italian Institute
Nicola Correia-Damude e Jade Hassouné

La Kinetic Vibe ha dato vita a più che una semplice Convention. La cerimonia di chiusura ne è la prova. All’entrata del cast per salutarci, tutti i partecipanti, nessuno escluso, si sono fatti vedere con le torce del telefono accese, palloncini a forma di cuore e tutti insieme in coro a cantare la canzone di Ruelle “This Is Where We Come Alive”. Partecipanti, Staff e addirittura ospiti in lacrime. Lacrime di felicità, per quello che la Italian Institute è riuscita a trasmettere, ma anche di tristezza perché ormai tutto quello è finito, le amicizie create e ritrovate sono destinate a separarsi e tutto, dopo quei tre giorni di emozioni e magia, ritorna alla normalità.

Al panel finale pochi attori hanno parlato. Emeraude si è rifiutata, per non farsi sentire piangere, Nicola invece ci ha provato, ma non con grandi risultati, alla fine del discorso la sua voce si è spezzata alimentando i pianti dei fan presenti in sala e facendoci assistere ad un bellissimo abbraccio tra Nicola e Kat. Quindi, grazie Kinetic Vibe per averci dato tutto questo.

The Italian Institute
Panel di chiusura
The Italian Institute
Panel di chiusura

Pochi giorni fa, dopo aver perso le speranze, è stata annunciata la quarta edizione della The Italian Institute. Noi non stiamo già più nella pelle per rincontrare questo fantastico cast in grado di darti così tanto amore.

E voi eravate presenti? Se sì, raccontateci la vostra esperienza!

Per concludere questo articolo, vorremmo condividere con voi alcune foto dei momenti più belli della Convention:

The Italian Institute
Anna Hopkins e Luke Baines
The Italian Institute
Anna Hopkins e Luke Baines
The Italian Institute
Tessa Mossey e Alberto Rosende
The Italian Institute
Tessa Mossey e Alberto Rosende
The Italian Institute
Dominic Sherwood
The Italian Institute
Matthew Daddario e Harry Shum Jr
The Italian Institute
Dominic Sherwood e Alberto Rosende
The Italian Institute
Dominic Sherwood e Alberto Rosende
The Italian Institute
Harry Shum Jr
The Italian Institute
Harry Shum Jr
The Italian Institute
Matthew Daddario
The Italian Institute
Matthew Daddario
The Italian Institute
Matt, Dom, Harry, Jade, Nicola, Alberto, Tessa, Anna e Luke
The Italian Institute
Emeraude Toubia e Katherine McNamara
The Italian Institute
Nicola Correia-Damude, Emeraude Toubia e Matthew Daddario
The Italian Institute
Nicola Correia-Damude, Emeraude Toubia e Matthew Daddario
The Italian Institute
Nicola Correia-Damude, Emeraude Toubia e Matthew Daddario
The Italian Institute
Dominic Sherwood e Matthew Daddario
The Italian Institute
Dominic Sherwood e Matthew Daddario
The Italian Institute
Dominic Sherwood e Matthew Daddario
The Italian Institute
Katherine McNamara, Nicola Correia-Damude e Harry Shum Jr
The Italian Institute
Katherine McNamara e Nicola Correia-Damude
The Italian Institute
Nicola Correia-Damude e Harry Shum Jr
Nicola Correia-Damude e Harry Shum Jr
The Italian Institute
Katherine McNamara

Chiara

Commenti disabilitati su The Italian Institute: The Third Convention – Noi c’eravamo!

Studentessa di cinema, appassionata di serie tv e libri