Crea sito
greys-anatomy-recensione-17x05
Grey's Anatomy,  Recensioni,  Telefilm

Grey’s Anatomy – Recensione 17×05 | The Redheads Diaries

Eccomi tornata con una nuova recensione di Grey’s Anatomy, la 17×05! Wow, non so proprio da dove iniziare per questo episodio!

Pazzesco a dir poco, tristissimo a livelli altissimi, ma a mio parere molto bello. Incentrato su Miranda Bailey, personaggio dei personaggi, vediamo qual’è la realtà nel mondo delle case di riposo durante questa pandemia, ed il fatto che hanno rappresentato per filo e per segno quello che è successo anche qui in Italia è veramente spaventoso.

Partirei subito a parlare della piccola dolce Bailey.

MIRANDA BAILEY

La scorsa settimana stavo vedendo un vecchio episodio di Grey’s in tv nel quale Richard ricordava a Miranda il fatto che lei è sempre stata il cuore dell’ospedale. Ed ha sempre avuto ragione. Uno degli ormai pochissimi personaggi che seguiamo sin dal primissimo episodio, e come si fa a non amarla?

Dire che ho sofferto per lei in questo episodio è veramente poco, sapevo che c’era qualcosa che non andava dal momento in cui ho sentito la sua voce per prima e non quella di Mer, come al solito. Non immaginavo, però, che fosse così grave la situazione.

Come se la Bailey non ne avesse passate già abbastanza nella scorsa stagione, con l’aborto spontaneo e tutto il resto, ecco che arriva la madre in ospedale malata di coronavirus.

Ho trovato molto tenero il modo in cui Miranda parlava con il padre ad inizio episodio, ed ora si è trovata in una situazione davvero orribile. Una delle due scene che più mi ha commossa è stata quella con Meredith, che anche se incosciente ha rappresentato un punto di forza per Miranda.

Mer, dal canto suo, la ritroviamo sulla spiaggia in compagnia della nostra dolce Bailey ed anche se solo in “sogno” le da sostegno ed in questa scena scopriamo che la madre di Miranda è malata d’Alzheimer. Un colpo dritto nel petto.

greys-anatomy-recensione-17x05

In tutto questo tempo non l’aveva mai detto a nessuno, ne a Mer ne a Richard per paura di riportare in vita brutti ricordi (perchè come ben sappiamo i due ne hanno avuto abbastanza di quest’orribile malattia). Chissà che sforzo enorme è stato per lei.

Ho trovato molto dolce il modo in cui Miranda riportava alla lucidità la madre cantandole una bellissima canzone, ma in questo episodio il capo del Grey Sloan ha dovuto prendere una decisione per la vita della madre e, conoscendola, ha optato per le cure paliative.

Altra scena ultra commovente è stata quella con Maggie, perchè se c’è qualcuno che può capire quello che sta passando Miranda è proprio la Pierce. Ricordiamo che lei ha perso la madre nella scorsa stagione, quindi l’avvenimento è ancora molto recente. Ho amato la scena tra loro due mentre confrontavano le loro madri, ma in un modo molto dolce.

Non so perchè, ma mi sono commossa quando Miranda ha raccontato che per il compleanno dell’anno scorso la mamma le aveva mandato cinque messaggi non ricordandosi se le avesse già fatto gli auguri.

A fine episodio, purtroppo, ecco che Miranda accompagnata niente meno che da Richard, decide di salutare la madre cantandole la loro canzone e standole accanto fino a proprio l’ultimo istante.

Una cosa che mi ha messo una tristezza terribile addosso è stata la lista infinita di nomi di persone reali che hanno perso la vita a causa di questa maledetta pandemia. Mi ha messo i brividi leggere quei nomi, è assurdo anche solo pensarci.

E purtroppo è la cruda realtà.

Ed ora passiamo all’altro argomento importante di questa recensione della 17×05 di Grey’s Anatomy:

TOM

DATE UNA TREGUA A QUEST’UOMO.

Shonda te lo chiedo per favore.

Eccolo che anche lui arriva in ospedale su una barella in condizioni davvero pessime, ed infatti ci saluta con una bella convulsione.

Grazie al cielo entra in gioco la più brava tra le brave, AMELIA SHEPHERD. Ah, come mi era mancata. Dopo vari esami scopriamo che, grazie al cielo, il nostro Koracick non ha nulla di grave, anche se ovviamente deve riposare e riprendere forze.

Una cosa che veramente non ho capito, è stata la visita di Teddy. Io capisco che tra loro comunque c’è stato “amore” o qualsiasi cosa sia stata, ma basta farlo soffrire e prenderlo per i fondelli! Perchè a me Teddy da quest’impressione, con questo suo continuo tira e molla.

E Tom, da uomo innamorato qual’è, ci casca sempre.

(Ditemi che anche a voi si è spezzato il cuore quando avete sentito che Tom parlava del figlio…)

Ultima cosa: QUANTO È BELLA JO FELICE?!

Mai vista così felice dal primo episodio (oddio forse solo con Jackson…), ma comunque ha avuto una bellissima gioia in mezzo a tutto questo disastro. E se l’è meritato questo miracolo, e chissà se diceva sul serio quando diceva di voler cambiare…

greys-anatomy-recensione-17x05

Immagino che ne sarei felice e mi farebbe piacere vederla sperimentare in qualcosa di nuovo!

Ok, siamo giunti finalmente alla fine di questa recensione della 17×05 di Grey’s Anatomy. Grazie per essere stati con me anche questa settimana e non dimenticatevi di seguirci su Facebook!

-Miriana

Commenti disabilitati su Grey’s Anatomy – Recensione 17×05 | The Redheads Diaries

Miriana Zibardi, anche soprannominata Simba, amante folle di serie tv! Potrei stare al pc a guardarmi episodi da mattina a sera. Ecco la mia vita.