Articoli,  Telefilm

Sherlock: la quinta stagione e l’opinione di Steven Moffat su un ipotetico recasting

Quando si parla di Sherlock, non ci possono che essere mille domande ad accompagnare opinioni, notizie e pensieri. Che cosa ho appena visto? Ma come si fa a pensare una cosa del genere? Quanto sono straordinari Benedict e Martin? Perché non ho una vicina come Mrs Hudson? Quanto dovrò aspettare per le prossime puntate? Dov’è il mio Moriarty tascabile? Perché i Johnlock non hanno ancora professato il loro eterno amore l’uno per l’altro mentre si baciavano sotto ad una cascata? Giuro che di solito sono una persona normale (forse), ma quando esce il mio lato da Sherlocked non c’è scampo per nessuno.

Immagine correlata

Non fatemi nemmeno iniziare a parlare dello speciale “Abominable Bride”. Solo: vi siete mai soffermati a pensare che ogni singola frase e scena dell’episodio sono state pensate da Sherlock? Anche quella di Moriarty nella gif, in cui suggerisce che i Johnlock dovrebbero scappare insieme. 

Risultati immagini per johnlock gif

The gayest show in history of television, if you ask me.

ANYWAY. Noi fan di questa meravigliosa serie tv sicuramente sappiamo cosa sia la frustrazione e l’ansia d’attesa. Passiamo letteralmente anni ad aspettare una nuova stagione, ma quando arriva possiamo godercela solo per tre settimane, e poi dobbiamo ricominciare da capo. E’ anche vero che siamo sempre ricompensati per la nostra pazienza, perché Sherlock è un vero e proprio capolavoro. Ciò non toglie che, dopo la fine della quarta stagione, ancora non ci è stata data una risposta definitiva riguardo al futuro della serie. I Mofftiss si devono divertire tanto a nostre spese!

Pensando agli impegni lavorativi di Benedict Cumberbatch (Sherlock Holmes) e Martin Freeman (John Watson) e a The Final Problem, le speranze non sono molte. Entrambi sono coinvolti in nuovi progetti, tra cui film e serie tv. Da una parte sono felice, perché li adoro entrambi e mi farà molto piacere vederli più spesso, tuttavia PRETENDO LA QUINTA STAGIONE quindi sto aspettando che Steven Moffat li riporti insieme e faccia un miracolo per far coincidere i loro impegni lavorativi.

MA I PROTAGONISTI VOGLIONO LA QUINTA STAGIONE?

Nelle interviste, quando l’argomento Sherlock viene tirato in ballo, le risposte di Benedict, Martin, Steven e Mark Gatiss sono sempre evasive. Cumberbatch, ad esempio, ha usato frasi come “mai dire mai in questo show” o “aspettiamo e vediamo”. E qui torniamo al discorso delle domande che vi ho fatto all’inizio: cosa diavolo significa? Ci sarà la quinta stagione o no? I WANT ANSWERS, NOW!

Le risposte vaghe sono dovute anche al fatto che Benedict, Martin e Mark sono molto esigenti e protettivi nei confronti di Sherlock e della qualità narrativa della serie. Infatti Steven Moffat, intervistato al BFI and Radio Times Television Festival, ha rivelato:

Benedict [Cumberbatch], Martin [Freeman] e Mark [Gatiss] sono a favore di altri nuovi episodi di Sherlock. Ci divertiamo molto a realizzarli, è un bel gruppo di persone e ci piacciono queste reunion. Tuttavia non saremmo mai disposti a farli se pensassimo di non potere realizzare altri nuovi episodi al pari dei precedenti. Sherlock tornerà in televisione quando sentiremo di avere trovato l’idea giusta. Potrebbe passare un bel po’ di tempo! E, come ho già detto, non mi stupirei se alla fine non facessimo più altre stagioni.

Meanwhile, me:

Risultati immagini per frustrated gif

STEVEN MOFFAT SU UN IPOTETICO RECASTING

Delle tante ca- ehm, assurdità che sono state dette, troviamo quella di una quinta stagione senza Benedict e Martin. Come se fosse anche solo possibile pensare di sostituirli e piazzare al loro posto un finto Sherlock e un finto John.

Risultati immagini per lol gif

Steven Moffat, grazie al cielo, ha escluso qualsiasi possibilità di recasting. E’ praticamente l’unica cosa su cui si è espresso senza “se”, e ha ragione da vendere.

Si possono ammirare la cinematografia, la colonna sonora, la sceneggiatura, la regia… Tuttavia è delle persone che ci si innamora, e quelle persone sono “Sherlock”. Benedict Cumberbatch e Martin Freeman non si possono rimpiazzare. Loro sono la magia, sono la serie!

Mi dispiace non potervi dire qualcosa di più concreto, ma non temete! Siamo sulla stessa barca (che probabilmente è il Titanic, but still…) e vi terrò sicuramente aggiornati.

– Martina.

Vediamo cosa posso dirvi su di me. Studentessa di lingue? Probabilmente non vi interessa. 23 anni? Solo anagraficamente, dentro sento di averne come minimo 80. Telefilm addicted? Duh. Personaggi preferiti? Tutti al cimitero. Le mie ship? Never canon. Insomma, mai? 'Na gioia.