Recensioni,  Telefilm,  This Is Us

This Is Us – Recensione 6×01

Signore e signori, finalmente siamo tornate, vi eravamo mancate? Dopo il finale pieno di colpi di scena della quinta stagione, ora è finalmente giunto il momento della recensione della 6×01, l’ultimo primo episodio di This Is Us. Infatti, oggi ho l’onore di cominciare le recensioni della sesta ed ultima stagione di questa meravigliosa serie e Martina quasi sicuramente avrà l’onore, la gioia e la sventura di recensire il series finale (povera lei). In The Challenger c’è stato tanto dolore, ma anche un pizzico di gioia. Non temete, sicuramente è solo per spezzarci meglio le gambe domani.

This Is Us – Recensione 6×01

This is us recensione 6x01

La cosa più massacrante per quanto mi riguarda è vedere Rebecca stare male. Prova costantemente a non mollare, a sforzarsi di ricordare, ma giorno dopo giorno è sempre un po’ più difficile. Se oggi ci sono voluti quasi 46 minuti per partorire il nome dell’ultimo vagone del treno e siamo solo al primo episodio, qualcuno salvi Martina dall’ultimo. Io non ve ne parlerò, chiariamoci fin da subito.

La realtà dei fatti, che cerchiamo costantemente di dimenticare, è che sappiamo esattamente come finiranno le cose per Rebecca. Dimenticherà tutto e tutti e vivrà nella baita progettata da Jack e costruita da Kev, supportata dalla sua famiglia, ma pur sempre senza i suoi preziosi ricordi. Ciononostante, vederla sfidare se stessa per ricordare, incaponirsi su una parola e vederla isolata e sconnessa dal mondo è qualcosa che non meritavo di vedere. I medici possono alleviare il dolore e cercare di rimandare l’inevitabile al punto più lontano possibile, ma accadrà.

Kev & Madison

Qualcuno salvi Kevin dalla sua stessa gelosia. Anzi, no. Lasciatelo lì a cuocere nel suo brodo, così magari realizza prima di essere innamorato di Madison, che cosa ne pensate? Lei in questo episodio mi è sembrata una statua di sale, impassibile, come nulla fosse successo, ma sono più che sicura che sia tutta apparenza. Arriverà il momento in cui la maschera calerà, perché non ci credo che sia uscita dalla relazione con Kevin così, dalla mattina alla sera, dall’altare a “il mio co-genitore”.

Comunque, la distanza tra i due è chiara ed evidente, basti pensare che Madison non era presente ai festeggiamenti per il compleanno del quasi marito e quasi consuoceri, però non mi basta. Vorrei capire e vedere come ha passato i giorni consecutivi al matrimonio e come si è sentita, ma sono sicura che mi accontenteranno.

Big Three, baby

Una parte molto interessante dell’episodio è senza dubbio quella dedicata alla violenza dell’esplosione del razzo. I nostri Big Three hanno reagito in modi molto diversi, ma il più interessante è stato Kevin, che ha palesemente rigettato la realtà. Randall, con il suo solito pragmatismo, è riuscito a gestire la situazione, pensando a come potesse essere d’aiuto e Kate, bless her, ha pensato a un lato positivo: al fatto che fosse un bene che gli astronauti fossero in alto, perché così erano più vicino al Paradiso.

Molto interessante entrare nella mente di tre bambini che per errore vedono una cosa di quella violenza. Per la prima volta hanno iniziato a capire il significato della parola morte. Anche Kev, pur auto-proteggendosi, ha realizzato che prima o poi i suoi genitori sarebbero morti. Quel momento, condiviso con Kate, è stato tanto tenero quanto triste.

In questa stagione mi aspetto tanti altri momenti di questo tipo, che ci faranno entrare un po’ di più nella psicologia di tutti i personaggi.

Kate e Toby

Non mi piacciono. Quante volte ve l’ho detto? Penso infinite, ma purtroppo Toby per me è intollerabile. Può anche fare la sorpresa finale a Kate, molto dolce tra l’altro, ma lui non è l’uomo giusto per lei.

Senza dubbio è stato un pilastro di questa serie e, oggettivamente, mi sarebbe dispiaciuto se avesse deciso di andarsene. Tuttavia, non riesco a non pensare che se si lasciassero non mi dispererei, anzi, ne sarei un po’ felice.

Proprio per questo, non vedo l’ora di andare avanti e scoprire come mai nel season finale della scorsa stagione Toby e Kate avevano divorziato e la nostra baby girl stava per sposarsi con il suo capo.

Randall & Beth

Che dire, sono una coppia meravigliosa: si completano, si supportano e soprattutto si sopportano. Randall e le sue pazze idee vengono capite da Beth che ama la sua parte romantica e che vede sempre il meglio negli altri. Ha persino liberato l’uomo che ha terrorizzato lui e la sua famiglia, offrendogli una seconda possibilità. Poco importa che sia andata sprecata, noi amiamo Randall per il suo cuore grande e la sua fiducia nel prossimo.

Insomma ragazzi, le basi sono state gettate, il prossimo episodio sarà nelle mani di Martina, ma non dimenticatevi di noi: seguiteci nella nostra pagina Facebook e passate a leggere le nostre precedenti recensioni! Il cofanetto di This Is Us è disponibile qui, altrimenti potete sempre trovarlo su Prime Video.

-Sara


Ciao a tutti! Sono Sara, il Braccio Destro dei Redheads Diaries, vivo a Roma e, come potete immaginare, sono una telefilm addicted. Le mie serie preferite sono, Game of Thrones, Blindspot, This is us e talmente tante altre che sono impossibili da elencare. MIO MARITO È CISCO RAMON!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.