Crea sito
Jacob Elordi rivela cosa gli ha dato fastidio del primo The Kissing Booth!
Articoli

Jacob Elordi rivela cosa gli ha dato fastidio del primo The Kissing Booth!

Jacob Elordi, attore di The Kissing Booth e Euphoria, ha rivelato cosa l’ha infastidito del primo film di The Kissing Booth.

Durante un’intervista per Men’s Health, l’attore ventitreenne ha ammesso di non aver apprezzato l’attenzione che hanno riservato al suo corpo.

Ecco cos’avrebbe dichiarato l’attore:

All’epoca, ero molto giovane e sono stato gettato in un mondo in cui tutti volevano parlare del mio corpo… mi ha davvero infastidito. Non mi identifico affatto con quello. Stavo cercando di mettermi alla prova ed essere conosciuto come attore. Dovevo allenarmi molto e ne ho odiato ogni secondo.

Egli avrebbe poi aggiunto:

Mi sono ampiamente allenato per il primo film, perché era scritto nella sceneggiatura. Ero così tremendamente nervoso che non sarei stato quello che la sceneggiatura voleva che fossi.

L’attore avrebbe anche aggiunto che per girare il primo film si doveva allenare tutti i giorni della settimana, due volte al giorno. Per The Kissing Booth 2, invece, non è andato affatto in palestra.

Jacob Elordi in Euphoria (2019)

In effetti, già in un’intervista per Teen Vogue del 2019, Jacob Elordi aveva parlato delle “orribili” parti del suo personaggio di The Kissing Booth, Noah Flynn.

Elordi aveva infatti affermato durante un’intervista per The Hollywood Reporter, che Noah era “abbastanza orribile”.

Quando gli è stato chiesto delle differenze tra il suo ruolo più oscuro in Euphoria e quello in The Kissing Booth, l’attore avrebbe spiegato questo:

Sono due esperienze completamente diverse. The Kissing Booth è stato il primo film che abbia mai fatto — era una specie di mio biglietto per Hollywood, quindi ne sono stato davvero grato. È quasi come correggere un po’ anche i miei torti, perché il personaggio di The Kissing Booth è terribile e non è mai stato davvero spiegato. È un po’ idolatrato e trasformato in un eroe, quindi suppongo che questa serie ne stia mostrando il motivo.

I due personaggi sono in effetti molto simili, perché entrambi sono possessivi, si gettano sempre nelle risse, ognuno di loro fa la parte del capobranco a scuola. Il Nate di Euphoria è però peggiore di Noah e anche più tormentato. In conclusione, entrambi mostrano la mascolinità tossica, ma in due maniere diverse.

Fonti: Just Jared, Teen Vogue.

Erica

Articoli correlati:

Scrittrice, serializzata e lettrice accanita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.