Crea sito
Articoli

La regina Charlotte sarà la protagonista dello spin-off di Bridgerton e Shonda Rhimes lo sta scrivendo

Netflix ha annunciato uno spin-off di Bridgerton con protagonista la Regina Charlotte! E lo scriverà la stessa Shonda Rhimes.

La nuova serie si concentrerà sulla storia delle origini della regina Charlotte. Avremo anche i retroscena di Lady Danbury, mentore del Duca di Hasting nella prima stagione, e di una giovane Violet Bridgerton, madre degli otto fratelli Bridgerton e moglie del compianto Edmund Bridgerton.

“Molti spettatori non avevano mai conosciuto la storia della regina Charlotte prima che Bridgerton la rendesse “famosa”, e sono entusiasta che questa nuova serie amplierà ulteriormente la sua storia e il mondo di Bridgerton”, ha detto Bela Bejaria di Netflix in una dichiarazione. “Shonda e il suo team stanno costruendo con cura l’universo di Bridgerton in modo che possano continuare a offrire ai fan la stessa qualità e lo stesso stile che amano. Pianificando e preparando tutte le prossime stagioni, speriamo anche di mantenere un ritmo che renderà pienamente soddisfatti anche gli spettatori più insaziabili “.

Rhimes scriverà la serie. Sarà anche produttrice esecutiva del nuovo spin-off prequel insieme a Betsy Beers e Tom Verica.

“All Hail The Queen! Entusiasti di annunciare che stiamo espandendo l’universo di Bridgerton con una serie che racconterà la storia delle origini della Regina Charlotte – la serie includerà anche la giovane Violet Bridgerton e la giovane Lady Danbury”, si legge in un tweet dell’account Netflix di Bridgerton pubblicato venerdì.

La regina Charlotte

La regina Charlotte di Meclemburgo-Strelitz è diventata un personaggio emergente nella prima stagione della fortunata serie Netflix-Shondaland. Era sposata con il re Giorgio III, alias Mad King George, e governò per quasi sei decenni. Charlotte morì nel 1818 all’età di 74 anni.

Nella prima stagione di Bridgerton, è stata interpretata da Golda Rosheuvel. Netflix ha scelto di proposito un’attrice nera poiché gli storici ritengono che la regina fosse di origine africana.

“Molti storici credono che avesse origini africane. È un punto molto dibattuto e non possiamo testarle il DNA, quindi non credo che ci sarà mai una risposta definitiva”, ha detto l’autrice di Bridgerton Julia Quinn in un’intervista a The Times. “E ‘stata una scelta molto consapevole, non una scelta cieca”, ha aggiunto la Quinn.

Ruth Gemmell interpreta Lady Violet nell’attuale linea temporale di Bridgerton, mentre Adjoa Andoh interpreta Lady Danbury.

Lo showrunner Chris Van Dusen (Grey’s Anatomy, Private Practice) si sta occupando della seconda stagione di Bridgerton, incentrata su Anthony Bridgerton (Jonathan Bailey). Simone Ashley interpreterà Kate, una giovane arrivata a Londra, descritta come: “una giovane donna intelligente e testarda che non soffre di stupidi, incluso Anthony Bridgerton”.

Purtroppo, non esiste ancora un titolo per la serie sulla regina Charlotte, ma sono previsti ulteriori dettagli nelle prossime settimane.

Per rimanere sempre aggiornati con altre news continuate a seguire il nostro sito.

Nel frattempo potete seguirci sulle nostre pagine Facebook e Instagram.

Fonte: EW

-Giusy.

Link Correlati:

Commenti disabilitati su La regina Charlotte sarà la protagonista dello spin-off di Bridgerton e Shonda Rhimes lo sta scrivendo

Sono una nerd a tempo perso, Star Wars e la Marvel sono la mia religione, ma non disdegno il DCEU. Mi riprometto di non iniziare mai serie tv senza aver finito quelle che sto guardando, ma fallisco sempre.