Recensioni,  Telefilm,  The Flash

The Flash – Recensione 8×12

Ciao a tutti ragazzi! Come ogni settimana, eccoci tornati per parlare di The Flash e questa volta lo facciamo con la 8×12, intitolata Death Rises. Se l’episodio della scorsa settimana mi aveva entusiasmato e trascinato nella storia, purtroppo oggi devo dire che questo non ha fatto lo stesso. Anzi, oserei dire che ha fatto l’esatto opposto.

The Flash 8x12

The Flash – Recensione 8×12

Io e Deathstorm abbiamo una cosa in comune: l’amore viscerale per quella donna meravigliosa che è Caitlin Snow. Proprio come questo temibile nemico, io la vorrei sempre sul mio comodino per essere motivata o semplicemente scambiare due chiacchiere. Il suo personaggio è essenziale per questo show ed è una delle pochissime ragioni per le quali non ho ancora smesso di guardare una serie che ormai da anni non mi entusiasma come una volta.

Capisco la scelta di Deathstorme di viaggiare nel tempo per circa sette anni solo per renderla sua sposa, come si fa a non amarla? Inoltre, la nostra dottoressa Snow è un contenitore umano di sofferenza. Basta pensare a tutte le persone che ha visto morire più e più volte, e questo la rende la sua donna ideale. Posso accettare tutto, ma non toccatemi la mia Frosty. Infatti, nonostante apprezzi che voglia essere la chiave che porterà il team Flash alla sconfitta dell’ennesimo nemico e che salverà sua sorella, io ho sinceramente paura per la sua incolumità. Il secondo motivo per cui ancora non ho smesso di guardare Flash è proprio lei e il rapporto con Caitlin. Quindi, non me le toccate o mollo tutto.

Altro argomento scottante è quello che riguarda Iris West: qualcuno sta oggettivamente seguendo la sua storia e sta capendo qualcosa di quello che accade? Ci sono degli episodi nei quali mi sento parte della storia e riesco a capire le difficili connessioni. Altre volte, invece, come in questo episodio, anche io mi perdo un po’ nel tempo come lei.

Premesso che nessuno ha mai chiesto a Deon di tracciare Iris qualora dovesse andarsene a zonzo per la linea temporale, cosa che ormai hanno fatto tutti, devo dire che la malattia di Iris ci sta regalato dei buoni motivi per vedere Sue e questo è sempre un piacere.

Proprio mentre la nostra Iris soffriva, Sue le ha fatto un bellissimo discorso sul costruirsi un suo futuro e sul lottare per la sua famiglia. Devo ammettere che è stata una bella scena, capitanata da un personaggio che abbiamo rischiato di veder sparire e sarebbe stato un gran peccato.

Bene ragazzi, per questa recensione è tutto! Se volete restare sempre aggiornati sulle vostre serie TV continuate a seguirci: potete trovarci anche su InstagramFacebook e TikTok!

Sara

The Flash – Recensione 8×01 – 8×02 – 8×03 – 8×04 – 8×05 – 8×06 – 8×07 – 8×08 – 8×09 – 8×108×11

Ciao a tutti! Sono Sara, il Braccio Destro dei Redheads Diaries, vivo a Roma e, come potete immaginare, sono una telefilm addicted. Le mie serie preferite sono, Game of Thrones, Blindspot, This is us e talmente tante altre che sono impossibili da elencare. MIO MARITO È CISCO RAMON!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.